Il colore interiore. Cromatismi e apparenze della ceramica contemporanea

Negli ultimi anni Montelupo Fiorentino si è diventato un punto di riferimento per gli artisti contemporanei che desiderano mettersi in gioco con la lavorazione della ceramica. Tutto questo grazie anche all’esperienza dei cantieri d’arte che mettono a confronto in un dialogo produttivo l’artista e l’artigiano. Il cui risultato è solitamente un arricchimento per entrambi e l’inizio di fortunate collaborazioni.

Prendendo spunto da queste fortunate esperienze Matteo Zauli propone un’esposizione diffusa che interessa diversi luoghi della città e che è articolata in base al tema del colore.

Una mostra in otto sezioni, fra colori e richiami narrativi

  1. Il colore è solo luce: MMAB padiglione contemporaneo | Eva Marisaldi, Valentina D’Amaro, Helena Kirchmaier, David Casini,Italo Zaffi
  2. Le strade bianche: da Galleria Facto a Prioria di S.Lorenzo | Paolo Polloniato, Patricia Milan, Alberto Garutti, Eva Pelechova, Claudia Losi, Mathieu Mercier
  3. Rosso come l’amore: Via Garibaldi e dintorni | Thomas Schutte, Emma Hart, Sabrina Mezzaqui, Frank Louis
  4. In forma di rosa: Via Garibaldi e dintorni | Alberto Garutti, Augusto Betti, Frank Louis
  5. Nero infinito: Ex cinema Risorti | David Casini, Salvatore Arancio, Carlo Zauli, Daniel Silver
  6. Profondissimi blu: Palazzina Facto | Alfonso Leoni, Suheru Fukami, Helena Kirkmaier, Giulia Bonora, Alan Guzman
  7. Terra cotta: ex banca in piazza della libertà| Sislej Xhafa, Sabrina Mezzaqui

 A questi si aggiunge una sezione itinerante nelle strade: opere degli studenti di scultura dell’Accademia di Belle Arti di Firenze coinvolti nei cantieri con opere che saranno collocate nel percorso urbano del centro storico tra Piazza della Libertà e il castello (chiesa della Prioria).

Data

Ven 06 2019 - Dom 06 2019

Ora

Tutti del giorno

Luogo

Corso Garibaldi