CÈRAMICA 2018

La ceramica del quotidiano

  

Dal 15 al 17 Giugno,

riscopriamo insieme una grande tradizione

Dal 15 al 17 giugno 2018, la Festa Internazionale della ceramica – nota ormai semplicemente come Cèramica – rinnova l’invito a scoprire una storia unica, dipanata quest’anno sul filo conduttore de “La ceramica del quotidiano”.

Con oltre 30 espositori per la Mostra Mercato, 35 fra esposizioni e installazioni allestite in ogni angolo della città, più di 30 eventi, dimostrazioni, incontri, visite nelle aziende e giochi di luce, quella che scalda i muscoli prima di entrare in scena è una festa che si impegna a ripensare gli spazi della città, connotandoli con tematiche specifiche per ricordare gli antichi fasti ma guardare al futuro.

Tra gli eventi tematici di un programma vastissimo e ancora in via di definizione, “Wunderkammer: la camera delle meraviglie della ceramica” trascina i visitatori in una storia alternativa e in continuo rinnovamento sulla strada della ceramica. “Fra tradizione e innovazione” è uno scontro tra poli opposti, rappresentati dai terracottai dell’Unione Fornaci della Terracotta e il centro ceramico sperimentale e la scuola della ceramica, mentre Mondial tornianti è una sfida a colpi di argilla e di tornio che chiama a raccolta 30 artigiani provenienti da tutta Italia e dall’estero.

FORMAE, mostra mercato e temporary shop di alto artigianato ceramico e design, propone una rassegna di artisti e artigiani che espongono in importanti gallerie d’arte e che saranno a Montelupo per presentare i propri lavori, inserendosi idealmente nel ripensamento di un centro cittadino identificato come il luogo della sperimentazione, dell’incontro fra stili diversi, lo spazio degli artisti e delle botteghe compresi nel progetto

“La ceramica del quotidiano: il vaso”, curato da Matteo Zauli: nel palazzo podestarile e in alcuni fondi sarà possibile ammirare opere di artisti del calibro di Bertozzi & Casoni, Lucio Fontana, AI WEI WEI, Fausto Melotti, Betty Woodman, Carlo Zauli. Il suggestivo spazio aperto del Cinema Risorti – scelto come palco degli spettacolo a temi del Ceramic Performance Festival – ospiterà una mostra dedicata al cantiere d’arte contemporanea che vede coinvolte le aziende della Strada della Ceramica e guidato dall’artista Diego Perrone.

Esposizioni di giovani artisti, la grande Meridiana realizzata con materiali di scarto della lavorazione ceramica e una serie di incontri e confronti su diversi temi connessi alla cultura, all’arte contemporanea e alla lavorazione della ceramica completano ma non esauriscono un programma che è per sua natura malleabile, perché quotidiano.

Gli Espositori e le aziende della Strada della Ceramica

Bitossi Ceramiche

Ceramica ND Dolfi
di Natalia e Daria Dolfi

Ceramiche d’arte
Ammannati A&G

Ceramiche d’Arte Dolfi
di Ivana Antonini

Ceramiche d’Arte
Il Castelluccio

Ceramiche d’Arte
Sergio Pilastri

Ceramiche d’Arte Tuscia

Ceramiche Fratelli Bartoloni

Ceramiche Giglio

Ceramiche Marino
di M.Pallanti

Ceramiche Mori

Ceramiche Virginia

La Bottega della Ceramica

Veronica Fabozzo

La Galleria
Nuove Forme d’Arte

Le Ceramiche
del Borgo

Maioliche Lupo

Sandra Italiani

Terrecotte
Corradini e Rinaldi

Tuscany Art

Ceramiche d’Arte
Vignozzi Dario

Mostra Mercato – Formae

Agata Bacela

Alberto Giampieri

Angela Lancellotti

Arsine Nazarian

Barbara Staccioli

Benedetto Ferraro

Catia Clinaz

Ceramiche Giusti

Cinzia Bardelli

Dalila Chessa

Daria Matchneva

Eleonora Vacca

Ernesto Gravante

Eva Hausegger

Fabio Ciancaglini

Fiorella Caroni

Gabriele Della Giustina

Gabriella Bais

Giorgia Mangiapepe

Hulznik / De Rooy

Maria Giulia Alessi

Maria Grazia Pulvirenti

Mariagioia Maffucci

Maurizio De Rosa

Maurizio Mastromatteo

Patricia Masson

Perla Guidotti

Riccardo Motta

Sbittarte

Valentina Calderini

Maurizio Russo

Mostre e Installazioni

Fabio Amoroso

Baum

Marcantonio Bibbiani

Isabella Breda

Nadia Burci

Alberto Cavallini

Giovanni Chilleri

Elisa Confortini

Vittorio Costantini

Sara Dario

Giorgia di Palma

Carla Francucci

Alfredo Gioventù

Ernesto Gravante

Gum Design

Ana Hillar

Thomas Lange

Mirna Marni

Maurizio Mastromatteo

Simone Negri

Marta Calmieri

Onofrio Pepe

Barbara Petrelli per Verde Ramina

Matteo Seguso

Matteo Thun

Nello Valentino

Ingrid Mair Zischg

Studi d’Artista

Marco Bagnoli

Paolo e Paola Staccioli

DIREZIONE ARTISTICA

Federica Preto

Fondatrice e direttrice creativa di FONDO PLASTICO, ha seguito la direzione creativa di Cèramica 2017. 

Dopo gli studi all’Istituto d’Arte e allo IUAV di Venezia, Federica Preto si occupa di scenografia e light design e ricopre ruoli di responsabilità per numerose istituzioni culturali, tra i quali direttore tecnico presso il Teatro Olimpico di Venezia.  Si orienta poi verso l’artigianato artistico, ideando il concept di allestimento di VIart e, successivamente, ricoprendone il ruolo di direttore.

Nel 2011 crea Fondo Plastico, di cui è direttrice; l’agenzia opera nell’ambito dell’artigianato contemporaneo e del design autoprodotto attraverso l’organizzazione di eventi, la consulenza e la formazione, con lo scopo di diffondere la cultura del saper fare e creare nuovo valore nelle realtà artigianali.

Si occupa inoltre di consulenza presso associazioni di categoria e aziende in ambito comunicazione, innovazione di prodotto e valorizzazione, anche territoriale, dell’artigianato. Organizza ed è docente di corsi formativi sul tema del racconto d’impresa e della valorizzazione di aziende e prodotti. È relatrice in convegni come esperta di artigianato e design e collabora in tavoli di lavoro per progetti in ambito turistico aziendale.

Da 5 anni è direttore artistico di Arte Artigiana, associazione d’impresa che promuove l’artigianato d’eccellenza veneto, e di Hangar, spazio dedicato alle aziende e gestito dalla stessa associazione.